Progetto Libr’alia: presente anche ENFOR